img_0289

Intervista a Flavius Florin Harabor

Presentati

Mi chiamo Flavius Florin Harabor, non è un nome d’arte, all’anagrafe sono stato inserito così.

Sono un nerd della classe ’88 che cerca di fare la sua parte.

Sin da piccolo ho capito che la tecnologia sarebbe stata la mia casa, infatti tutto il percorso di studio fino all’università ha avuto a che fare con la tecnologia e l’informatica.

Oggi sono un consulente web marketing, formatore e relatore.

Flavius Florin Harabor

Cosa fai nella vita, oltre al nerd intendo?

La voglia di studiare e scoprire il mondo mi ha portato ad appassionarmi di moltissime cose, quindi nelle giornate quando non voglio fare il nerd provo a leggere, ascoltare musica e quando c’è la possibilità vado alla scoperta delle città intorno alla mia zona di residenza.

Sai che voglio cambiare il mondo un millimetro alla volta: dimmi come lo stai cambiando tu.

Non so dirti come sto cambiando il mondo oppure se lo sto facendo per davvero, ma penso che il contributo più grande che ho potuto dare fino ad oggi per cambiare il mondo è integrarmi al meglio nel paese che ormai 20 anni fa ha scelto di accogliermi e adottarmi.

Quindi cerco tutti i giorni di fare del mio meglio per rappresentare al meglio questa integrazione.

Come è essere consulente informatico, divulgatore, formatore, in italia nell’anno domini 2022?

Non so se posso usare le parolacce, ma io ci provo. È una merda.

Battute e parolacce a parte, essere un divulgatore, formatore e consulente nel 2022 non è facile.

Questo perché il mercato è sempre più saturo di persone che vogliono fare questo lavoro e spesso molti di loro non hanno la preparazione necessaria per affrontare questo mondo molto particolare.

Sicuramente, oggi più che ieri, bisogna lavorare molto di più per distinguersi dalla massa.

Bisogna studiare e aggiornarsi costantemente, questo ti porta a volte a non avere più tempo per fare qualcosa di diverso dal lavoro.

Che bias hai incontrato nella tua professione?

Diciamo che i bias incontrati nella mia vita professionale sono tantissimi.

Il primo su tutti, quando le persone scoprono le mie origini, mi accostano subito a quello bravo con il computer e quindi l’hacker.

Il racconto sui bias basati sulle origini mi porterebbero via un sacco di spazio e sarebbe noioso da leggere, però si mi è capitato di non essere accolto come relatore o partecipante a degli eventi per colpa delle mie origini.

Così come non sono stato ben accetto, perché sono una persona molto estroversa che non cerca di fare gruppetti contro gruppetti e questo non è sempre stato gradito.

Poi non parliamo del fatto che l’onestà e la sincerità alle persone non piace.

Il secondo grande bias che ho incontrato lungo il mio percorso lavorativo, è il bias collegato al genere.

Infatti mi sono trovato spesso nella situazione in cui ho dovuto spiegare e spiegare perché ci si doveva affidare ad una collega donna a discapito di un collega uomo.

Così come nel scegliere i membri di un team ho dovuto fare leva sul fatto che a parità di titoli c’erano colleghe molto più preparate e all’altezza.

Non ho mai apprezzato questo bias e ho sempre sostenuto che se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo lavorare molto sul bias di genere.

Come si fa a contattarti per lavoro? Riferimenti?

Per parlare con me, le persone mi possono trovare su https://2088.it/, sui principali social come:Twitter https://t.me/ErBoss88
Linkedin https://www.linkedin.com/in/flaviusflorinharabor/
Facebook https://www.facebook.com/flaviusso88/

Però il posto che adoro di più e dove rispondo più velocemente è Telegram: https://t.me/ErBoss88

Lascia un commento