THE SOCIAL DILEMMA

The Social Dilemma

Un documentario prodotto da NETFLIX, the Social Dilemma, ha fatto tanto parlare di Social, psicologia e sociologia degli stessi, ma anche di etica dell’intelligenza artificiale.

Il video è stato osannato: “Distrugge i social”, “La verità sui Social” etc.

Gli algoritmi dell’AI, rappresentati come avatar di esseri umani (in una scena drammatica che ricorda INSIDE OUT) che torturano con notifiche e subdoli piani il malcapitato utente, vengono subito demonizzati: Intelligenza Artificiale cattiva che plagia il povero ragazzo.

Il povero ragazzo dovrebbe evitare i social, e stare tutto il giorno su Netflix, che non fa nulla per trattenere gli utenti davanti allo schermo, è cosa risaputa.

Nella famiglia d’esempio, soltanto una donna si rende conto del terribile pericolo dei Social Network, e ritiene di dover rinunciare a qualsiasi device tranne il computer. Presumo che nel prossimo futuro rinuncerà anche a quello, e alla corrente elettrica, diventando felice e luddista.

In tutta la tesi distopica degli esperti, l’umanità non ha alcuna speranza: succube degli algoritmi cattivi si estinguerà. L’unico modo di salvarsi è che la giustizia si erga a vendicatore del popolo oppresso e bombardi i Social Network o li seppellisca di regole, prima che sia troppo tardi.

Il libero arbitrio e l’intelligenza collettiva degli utenti non è mai presa in considerazione come soluzione: non c’è modo di sfuggire all’ipnosi e alla dipendenza da Social Network.

Non si spiega come mai, i giovani attuali, sfuggano alla terribile droga dei Social tradizionali, scegliendone altri.

Alla fine la soluzione è chiara: cancellate i vostri account social e riempitevi di serie su Netflix.

FATE PRESTO.

Lascia un commento