pexels-photo-1482061

Navigare la realtà

La realtà virtuale prossima ventura andrà navigata, secondo me con un browser migliorato.

I browser attuali iniziano ad avere i primi rudimenti di quanto è necessario: si chiama WebXR ed è supportato da molti browser mobili, anche se ancora parzialmente.

Il supporto, come vedete su CanIUse, non è ancora molto promettente: ma questo non ci impedisce di iniziare a giocarci, su github troviamo già alcuni progetti interessanti.

MindAR, per esempio contiene una serie di demo molto interessanti che riguardano il tracking di immagini e di volti.

Un esempio di interattività basata su immagine.
Esempio di elaborazione sul volto

Altro esempio interessante, basato sull’orientamento e posizione invece, è AR-JS, vi rimando sulla repo github per maggiori informazioni.

Apple ha inoltre realizzato un intero framework dal nome ARKit, per le app native, che ci auspichiamo venga reso completamente disponibile anche su safari.

Questi semi porteranno ad avere una interfaccia degna di un Metaverso in realtà aumentata? Pian piano credo proprio di sì.

La strada è delineata e ogni oggetto della realtà potrà diventare interattivo.

Le insegne ci diranno gli orari, le vetrine ci parleranno e mostreranno le collezioni di prodotti, le pubblicità saranno indirizzate proprio a noi.

E voi come applichereste queste nuove tecnologie alla vita di tutti i giorni?

Lascia un commento