pexels-photo-5853937

Utilità.

Ogni persona, nella sua vita, nel lavoro e perfino nel Personal branding e sui social, si realizza quando è utile a se stessa e agli altri.

Questo processo, non banale, spesso ci sfugge mentre andiamo alla ricerca di soddisfazioni per la nostra vanità.

Quanto iniziamo a sostenere di essere troppo impegnati per essere d’aiuto agli altri.

Il sole, con tutti quei pianeti che gli girano attorno e da lui dipendono, può ancora far maturare una manciata di grappoli d’uva come se non avesse nient’altro da fare nell’universo.

Galileo Galilei

Se il sole di Galileo può, nella sua magnificenza, occuparsi anche di tutti i vigneti del pianeta, noi potremo pur trovar il tempo di dare piccoli aiuti a chi ce li chiede.

Certo piccoli, se il sole vicino vi chiedesse di tenergli i pianeti, rispondete pure no, sarebbe troppo gravoso.

Però siate disponibili a far maturare qualche grappolo d’uva.

Tra i colleghi ci sarà quello che vi chiede aiuto per una difficoltà: i vostri task non moriranno di solitudine se gli concederete mezz’ora.

Quando qualcuno vi domanda qualcosa su un vostro scritto o sul vostro lavoro, rispondetegli, almeno finché capisce la differenza tra consulenza e consiglio.

Ignorare le persone non vi ergerà a vate della materia, anzi farete la figura del guru.

Siate disponibili sempre (mai a disposizione) e la vostra reputazione nella vita e sui social ne gioverà.

Se inoltre la gentilezza dovesse essere contagiosa e diffondersi, avrete certo contribuito a creare un mondo migliore.

Lascia un commento