pexels-photo-8097278

Metaversi fantastici e dove trovarli

In questi giorni stiamo tutti a parlare di metaversi e del nuovo logo brutto dell’azienda che ha cambiato nome recentemente.

Io ho una visione del metaverso più romantica di quella di un pollaio per boomer.

L’idea di realtà virtuale, di impersonificare un avatar, non sempre corrispondente a noi stessi, infatti, è tutt’altro che nuova.

C’è stato Second Life, diranno quelli più sul pezzo: per un periodo ha avuto fortuna e molte persone si sono fatte una seconda, una terza e una quarta vita su quella piattaforma.

A me, piace astrarre ogni cosa: e pensando ai metaversi mi accorgo che ne vivo già diversi, e che conosco anche delle piattaforme che li rappresentano, non sempre necessarie.

Il metaverso in cui passo più tempo è il mio lavoro: il Full remote working ha tutti i requisiti essenziali di un metaverso: si lavora virtualmente, si eliminano le barriere spaziali, si vive insieme pur stando a migliaia di chilometri di distanza.

E pensando al mio lavoro non posso fare a meno di parlare di una piattaforma virtuale che fa cose molto reali: fa lavorare assieme in uffici 3D, fa vendere prodotti in negozi 3D, fa frequentare eventi e fiere 3D. Ci si può aprire perfino un proprio campus universitario. Un metaverso dunque, che esiste, esiste ora, e tutti possiamo avere, personalmente o in azienda.

Questo metaverso si chiama Coderblock e può portarvi nel futuro già oggi.

Vi lascio un po’ di “foto” per farvi capire la potenza di questa piattaforma italiana e siciliana.

Sono onorato di essere un micro-socio di questa realtà e so che stanno per iniziare un nuovo round di investimenti: investite nel futuro anche voi.

E voi, che metaversi frequentate?

One thought on “Metaversi fantastici e dove trovarli

Lascia un commento