img_0590

Gattini

Ho due gatte, una maestosa gatta nera, bella quanto intrattabile, e la gattina della copertina di questo post, tenera nuova arrivata.

I social sono pieni di foto di gattini, che prendono un sacco di like.

Intanto onore a chi lo merita:

Aida.

Abbiamo visto due gatte vere: ma potrebbero essere tranquillamente delle immagini digitali create da un’AI. E probabilmente gli metteremmo like comunque.

Il sito These Cats Do Not Exist produce, usando StyleGAN, immagini di gatti che non esistono nella realtà.

Immagini assolutamente realistiche.

Ho parlato in passato di This person does not exist che genera usando il medesimo algoritmo, volti di persone inesistenti.

Possiamo quindi immaginare che presto i canali social potrebbero essere pieni di influencer inesistenti con i loro animali inesistenti.

Probabilmente alcuni lo sono già.

Potreste aver fatto un complimento a delle foto di una bella ragazza, essere immaginario, e star dialogando in realtà con un truffatore

I vostri figli potrebbero voler tenere in braccio dei gattini: immaginate il pericolo?

Le tecnologie come al solito sono neutre: possono essere usate con le migliori intenzioni oppure no, ma ognuna ha un suo problema etico.

Io credo che, come in alcuni stati sia necessario per legge avvisare dei ritocchi alle foto delle modelle, così sarebbe sensato avvisare se la foto è realtà o immaginazione di qualche AI.

La cosa buona è che i social network stessi potrebbero automaticamente rilevare le foto false con algoritmi simili a quelli che le hanno generate, come per esempio: https://github.com/ksmolko/stylegan-detector e avvisare l’utente.

Sarebbe sensato che ci pensassero.

Lascia un commento