pexels-photo-5417837

Twitter

Era il primo Febbraio del 2010, gli account di Twitter erano poco più di centodieci milioni, il nick devnull era già occupato: optai per devnulI con una bella “I” maiuscola che sembrava una elle.

Diventai così uno dei tweeps italiani. Lo sapevate che si chiamano così gli utenti di Twitter?

In breve raggiunsi, scrivendo prevalentemente aforismi e facendo battute, varie decine di migliaia di follower, me ne restano ancora 13000 in memoria dei tempi andati.

Amavo Twitter per l’immediatezza della comunicazione e la simpatia.

Purtroppo col tempo si guastò, Facebook vinse la corsa tra i social network, gli italiani in gran parte migrarono, e io con i miei amici: tenni l’account per nostalgia.

Potete ancora seguirmi su Twitter se vi va:

Il mio account Twitter

La notizia di oggi è che Elon Musk (che mi aveva promesso un robot entro quest’anno: Elon, dov’è il tuo robot?) ha lanciato una OPA su Twitter per acquisirla interamente per 41 miliardi di dollari e spicci.

Succederà davvero? Elon non è particolarmente affidabile e specula spesso su questo genere di notizie.

Io però un po’ spero in una nuova fase di Twitter ed un ritorno in auge del social con l’uccellino, e la gestione Dorsey non sembra in grado di ottenere simili risultati.

Un po’ di movimento, ci vuole.

One thought on “Twitter

Lascia un commento