pexels-photo-4100429

Come va?

Quando un nuovo componente si sta integrando nel team, difficilmente parlerà con i colleghi e con il team leader per dire cosa trova giusto e sbagliato.

Spetta quindi a chi sta in azienda da più tempo, farsi avanti e cercare di fare le domande giuste.

Generalmente inizio a fare domande semplici:

  • Come va l’onboarding?
  • Il nostro Stack ti è familiare, stai studiando molto?
  • Come posso aiutarti?
  • Che ne pensi del prodotto che stiamo realizzando?
  • Come pensi andrà sul mercato?
  • Hai già dei miglioramenti in mente?

Lavoro quasi sempre con componenti del team in remote working, occorre instaurare un rapporto, non sempre è facile all’inizio.

  • Con che strumenti lavori?
  • Sono sufficienti?
  • Hai un tuo spazio per lavorare? Io ho sempre un gatto sulla tastiera.
  • La famiglia è contenta di averti sempre tra i piedi? Io ogni tanto lavoro al parco o in coworking.

Se, ed è un grande se, si è iniziato ad avere un rapporto, iniziamo a conoscerci meglio.

  • Come vedi il tuo futuro, ti sei già fatto un’idea?
  • Ti trovi bene con i colleghi?
  • Cosa non va? Dai non può andare tutto bene.
  • Come lo miglioreresti?

Decidiamo qualcosa insieme per l’azienda.

  • Hai visto che abbiamo un piano di formazione? Che ne pensi? Su cosa saresti interessato a formarti?
  • Il venerdì pomeriggio facciamo gli hackaton interni, hai idee per il prossimo?
  • Hai mai fatto ritiri aziendali? Ne stiamo organizzando uno. Hai in mente qualcosa da proporre?
  • Andiamo all’evento x il mese prossimo: vieni con noi? Che speech ti interessano?

Tutto questo va ripetuto in modo sempre più informale con tutti i componenti del team, ma andando avanti con la conoscenza verrà tutto da solo, i nuovi vanno curati con maggiore attenzione.

Se sarete sinceri e empatici l’azienda ne gioverà.

One thought on “Come va?

Lascia un commento